Obiettivi

Conoscere le finalità istituzionali e il modello gestionale dei due Parchi, Nazionale e Naturale e di un Parco Archeologico

Cogliere analogie e differenze tra i due Parchi e le aree archeologiche

Scoprire la diversità che caratterizza le tre realtà

Scoprire la diversità biologica che caratterizza i due Parchi

Promuovere comportamenti sostenibili e attenti all’ambiente ad alla storia

Sviluppare atteggiamenti propositivi consapevoli e responsabili Destinatari

Scuole di ogni ordine e grado Articolazione

Durata 2 giorni:

Primo giorno: Alghero visita guidata delle aree archeologiche: Complesso di Palmavera e Necropoli Anghelu Ruju.

Secondo giorno: visita del Parco Nazionale dell’Asinara con attività presso il Centro Recupero Animali Marini. Studio ed osservazione della flora e della fauna dell’isola.

Importo € 97,00 a studente (in camere multiple), € 80,00 a docente accompagnatore (in camera multipla, supplemento € 20,00 in camera singola).

I costi comprendono, oltre che le visite guidate, l’ imbarcazione con partenza da Stintino a/r, le escursioni e le attività di educazione ambientale nelle aree archeologiche, nel parco di Porto Conte e nel parco dell’ Asinara, anche la cena, il pernottamento (ad Alghero), la prima colazione ed il pranzo al sacco del 2° giorno; il pranzo al sacco del 1° giorno è a carico del partecipante.

Descrizione Escursione Alghero Complesso Nuragico e Necropoli – Parco Naturale di Porto Conte – Parco Nazionale dell’ Asinara (1 notte 2 giorni)

1° Giorno Alghero Complesso Nuragico e Necropoli.

Ore 09:30 accoglienza presso la necropoli di Anghelu Ruju.

Visita guidata, durata circa 1h.

Accoglienza presso il complesso nuragico Palmavera.

Visita guidata, durata circa 1h.

Pausa pranzo a carico del partecipante.

Ore 14:30: accoglienza presso Casa Gioiosa, storia naturale e umana del Parco.

1° Opzione: Partenza per una suggestiva escursione (od altra escursione che concorderemo assieme) lungo il sentiero che i carcerati della Colonia Penale di Tramariglio compivano per raggiungere la Tanca di Cala Lunga, all’interno delle Prigionette, nella foresta demaniale di Porto Conte. Il percorso didattico, strutturato con attività di esplorazione, osservazione e di relazione finalizzate alla scoperta della biodiversità animale e vegetale termina in uno spettacolare punto panoramico in prossimità di Cala della Barca dove sono presenti alcuni endemismi sardi.

2° Opzione: Casa Gioiosa, laboratorio, attività didattica.

Sistemazione in albergo.

Cena e pernottamento.

2° Giorno nel Parco Nazionale dell’ Asinara.

Ore 9:30 Partenza da Stintino

Ore 10:00 Arrivo a Fornelli: situato nella parte sud dell’isola. Trasferimento del gruppo sui mezzi (trenino gommato/minibus), con le guide ambientali geo marine, esclusive del Parco, alla scoperta dell’isola: le tracce dell’uomo e la storia, il delicato equilibrio del mondo marino con i suoi organismi, gli animali selvatici e domestici inselvatichiti e le loro tracce. Si percorrono 25 km di strada cementata in direzione Cala d’Oliva e ritorno. Lungo il percorso si effettuano delle soste nei luoghi più importanti dal punto di vista storico e naturalistico dell’isola.

Visita all’interno del Super Carcere di Fornelli (se visitabile).

Ore 11:00 Belvedere di Cala Sant’Andrea: area marina a protezione totale e interdetta al pubblico per il suo rilevante interesse naturalistico.

Ore 11:30 Punta Sa Nave: costa Occidentale di rilevante importanza per la presenza del paleoendemismo Centaurea horrida.

Ore 12:00 Ossario e Campu Perdu: ammirare da vicino i caratteristici asinelli bianchi, i grigi ed i cavalli.

Ore 12:15 Cala Reale: Visita ed attività al Centro Recupero Tartarughe Marine (sala vasche degenza; sala divulgativa ed ambulatorio veterinario). Presentazione della biologia delle tartarughe marine ed in particolare sulla specie Caretta caretta. Simulazione delle attività di primo soccorso di un esemplare di tartaruga marina: prime cure, rilevamento dei dati biometrici. Visita all’esterno dei ruderi dell’Ex Stazione Sanitaria Marittima. Pausa pranzo.

Ore 14:30 Partenza per Cala d’Oliva: visita del paese e della Ex Diramazione Carceraria (se visitabile).

Ore 16:00 Trasferimento a Fornelli e rientro a Stintino verso le 17:30.

Obiettivi

Conoscere le finalità istituzionali e il modello gestionale dei due Parchi, Nazionale e Naturale e di un Parco Archeologico

Cogliere analogie e differenze tra i due Parchi e le aree archeologiche

Scoprire la diversità che caratterizza le tre realtà

Scoprire la diversità biologica che caratterizza i due Parchi

Promuovere comportamenti sostenibili e attenti all’ambiente ad alla storia

Sviluppare atteggiamenti propositivi consapevoli e responsabili Destinatari

Scuole di ogni ordine e grado Articolazione

Durata 3 giorni:

Primo giorno: Alghero escursione ed attività di educazione ambientale nel Parco naturale di Porto Conte.

Secondo giorno: visita del Parco Nazionale dell’Asinara con il trenino gommato, con attività presso il Centro Recupero Animali Marini. Studio ed osservazione della flora e della fauna dell’isola.

Terzo giorno: Alghero visita guidata delle aree archeologiche: Complesso di Palmavera e Necropoli Anghelu Ruju.

Importo  € 162,00 a studente (in camera multipla) con attività e visita sala vasche CRAMA,  € 158,00 a studente (in camera multipla) con visita solo alla sala vasche CRAMA,  € 135,00 ad insegnante (in camera multipla, supplemento € 20,00 in camera singola multipla).

I costi comprendono oltre che l’ escursione nel Parco dell’ Asinara (imbarcazione, trenino gommato/bus, guida e/o visita centro CRAMA), la visita guidata nei siti archeologici, l’ escursione e l’ attività nel Parco di Porto Conte, la visita ad Alghero con il trenino gommato, anche la cena del 1° e 2° giorno, il pernottamento del 1° e 2° giorno, la prima colazione del 2° 3° giorno, il pranzo in Hotel del 1° giorno, il pranzo al sacco del 2° ed il pranzo in Hotel del 3° giorno.

Descrizione escursione Parco Naturale di Porto Conte – Parco dell’ Asinara, Alghero Complesso Nuragico e Necropoli (1° giorno Alghero 2° giorno Asinara 3° giorno Alghero) (2 notti 3 giorni)

1° Giorno nel Parco Naturale di Porto Conte.

Orario da concordare: accoglienza presso Casa Gioiosa, storia naturale e umana del Parco.

Partenza per una suggestiva escursione (od altra escursione che concorderemo assieme), lungo il sentiero che i carcerati della Colonia Penale di Tramariglio compivano per raggiungere la Tanca di Cala Lunga, all’interno delle Prigionette, nella foresta demaniale di Porto Conte. Il percorso didattico, strutturato con attività di esplorazione, osservazione e di relazione finalizzate alla scoperta della biodiversità animale e vegetale, termina in uno spettacolare punto panoramico in prossimità di Cala della Barca dove sono presenti alcuni endemismi sardi.

Ore 13.00 circa: rientro a Casa Gioiosa, termine attività.

Pausa pranzo in hotel.

Ore 15:30: laboratorio, attività didattica.

Cena e pernottamento.

2° Giorno nel Parco Nazionale dell’ Asinara.

Ore 9:30 Partenza da Stintino.

Ore 10:00 Arrivo a Fornelli: situato nella parte sud dell’isola. Trasferimento del gruppo sui mezzi (trenino gommato/minibus), con le guide ambientali geo marine, esclusive del Parco, alla scoperta dell’isola: le tracce dell’uomo e la storia, il delicato equilibrio del mondo marino con i suoi organismi, gli animali selvatici e domestici inselvatichiti e le loro tracce. Si percorrono 25 km di strada cementata in direzione Cala d’Oliva e ritorno. Lungo il percorso si effettuano delle soste nei luoghi più importanti dal punto di vista storico e naturalistico dell’isola.

Visita all’interno del Super Carcere di Fornelli (se visitabile).

Ore 11:00 Belvedere di Cala Sant’Andrea: area marina a protezione totale e interdetta al pubblico per il suo rilevante interesse naturalistico.

Ore 11:30 Punta Sa Nave: costa Occidentale di rilevante importanza per la presenza del paleoendemismo Centaurea horrida.

Ore 12:00 Ossario e Campu Perdu: ammirare da vicino i caratteristici asinelli bianchi, i grigi ed i cavalli.

Ore 12:15 Cala Reale: Visita ed attività al Centro Recupero Tartarughe Marine (sala vasche degenza; sala divulgativa ed ambulatorio veterinario). Presentazione della biologia delle tartarughe marine ed in particolare sulla specie Caretta caretta. Simulazione delle attività di primo soccorso di un esemplare di tartaruga marina: prime cure, rilevamento dei dati biometrici. Oppure: Visita solo alla sala vasche.

Visita all’esterno dei ruderi dell’Ex Stazione Sanitaria Marittima.

Pausa pranzo con packet lunch fornito da noi.

Ore 14:30 Partenza per Cala d’Oliva: visita del paese e della Ex Diramazione Carceraria (se visitabile).

Ore 16:00 Trasferimento a Fornelli e rientro a Stintino verso le 17:30.

Arrivo ad Alghero.

Cena e pernottamento.

3° Giorno Alghero Complesso Nuragico e Necropoli.

Ore 09:30: accoglienza presso la necropoli di Anghelu Ruju.

Visita guidata, durata circa 1h.

Accoglienza presso il complesso nuragico Palmavera.

Visita guidata, durata circa 1h.

Pausa pranzo in hotel.

Visita centro storico di Alghero con il trenino gommato.

Contattaci